Prestiti cambializzati a Domicilio

I prestiti cambializzati sono molto richiesti, soprattutto da chi non riesce ad ottenere un prestito personale. Per la maggior parte si tratta di protestati, persone segnalate nelle liste dei cattivi pagatori, persone senza busta paga e senza garanzie. In tutti questi casi, il prestito cambializzato rappresenta un’alternativa al classico finanziamento.

PRESTITO CAMBIALIZZATO

finanziamentiSi tratta di un prestito che sarà rimborsato tramite il pagamento di cambiali, che sono un titolo esecutivo, che permette cioè all’istituti erogatore del prestito, di effettuare velocemente il pignoramento dei beni dell’interessato, in caso di mancato pagamento. Proprio per questo non sono richieste particolari garanzie e viene concesso anche a chi non può accedere ad altre forme di prestito.

Ogni cambiale andrà pagata entro una data stabilità, con l’apposita marca da bollo direttamente in banca. L’erogazione del prestito in questi casi è molto veloce, si parla di 36,48 ore di media, di solito tramite assegno o bonifico bancario.

PRESTITI CAMBIALIZZATI A DOMICILIO

I prestiti cambializzati a domicilio sono molto richiesti soprattutto dai cattivi pagatori e pignorati, in quanto si tratta di prestiti molto veloci da ottenere, da un massimo di 48 ore a anche 24 ore. In questo caso, sarà direttamente la finanziaria a presentarsi a casa propria, in seguito alla richiesta di prestito cambializzato, portando la somma richiesta con un assegno circolare.

Di solito, questa modalità di prestito viene richiesta via internet, il che diminuisce ulteriormente i tempi di attesa. È possibile infatti inviare via email tutta la documentazione necessaria e, dopo che l’istituto di credito avrà fatto le verifiche del caso, si potrà prendere un appuntamento per la consegna della somma direttamente a casa.

La velocità di erogazione di questi prestiti è proprio ciò che li rende così richiesti, soprattutto da chi ha urgente bisogno di liquidità e non può fornire molte garanzie. La documentazione necessaria è un documento d’identità valido, una busta paga o una dichiarazione dei redditi e tutta la documentazione riguardante pignoramenti e problemi finanziari precedenti.

Generalmente, i prestiti cambializzati presentano dei tassi di interesse superiori alla norma, con i quali gli istituti di credito si proteggono dal rischio maggiore che corrono, con l’erogazione di prestiti a persone con una reputazione creditizia incerta. Essendo l’offerta molto ampia, è possibile fare molti preventivi, anche online, e cercare la finanziaria o la banca che offrono le condizioni migliori. Spesso le banche si affidano a diverse finanziarie per questo tipo di servizi, per cui potrebbe essere possibile avere preventivi diversi dallo stesso istituto.

Può essere possibile spuntare condizioni contrattuali migliori, saltando un intermediario, e contattando direttamente una finanziaria del territorio, la quale potrà garantire ,maggiormente rapidità e personalizzazione del servizio. Bisogna comunque stare molto attenti alle tempistiche di pagamento, perché un ritardo anche minimo potrebbe creare una situazione molto spiacevole, in caso di protesto del debito. Qualora si siano avuti problemi di pagamenti con un prestito cambializzato, è possibile chiederne un altro per e solo il pagamento del debito contratto, evitando così il pignoramento dei beni personali.