Prestiti cambializzati con busta paga

I prestiti cambializzati con busta paga sono una perfetta soluzione di finanziamento per tutti i lavoratori dipendenti che necessitano di un prestito.

Cosa sono i prestiti cambializzati con busta paga

I finanziamenti cambializzati con busta paga sono uno strumento di credito che rientra fra le opzioni di prestito personale, ovvero i prestiti rivolti a persone fisiche che necessitano di una somma di denaro per coprire una spesa o per effettuare un acquisto.

Nel caso specifico si tratta di finanziamenti non finalizzati, caratteristica che garantisce al cliente la piena libertà di utilizzo del denaro ricevuto. Nei prestiti finalizzati, infatti, il cliente è tenuto a dichiarare il motivo per cui necessita della somma richiesta e ad utilizzare poi il denaro per lo scopo dichiarato in fase di stipula del contratto.

cambiali

Questo discorso non riguarda però i prestiti cambializzati con busta paga, per i quali il denaro ricevuto potrà essere speso in qualsiasi modo, a patto che venga interamente restituito insieme agli interessi pattuiti.

Trattandosi di prestiti personali cambializzati, questa tipologia di finanziamento è basata sull’emissione di cambiali, da utilizzare come metodo di restituzione del denaro. La cadenza delle cambiali è solitamente mensile, ma alcune società di credito consentono al cliente di impostare scadenze differenti, da decidere al momento della firma del contratto.

La rata delle singole cambiali varia in base alla cifra ottenuta in prestito, alle capacità di rimborso del cliente ed alla durata totale del finanziamento.

Quanto si può richiedere?

La cifra massima ottenibile con i prestiti cambializzati con busta paga può variare notevolmente ed è influenzata da differenti fattori.

Innanzitutto essa varia in base alla società di credito scelta, dal momento che ciascun istituto finanziario può impostare la soglia massima richiedibile dal singolo cliente.

La soglia massima impostata dalla società può poi variare in base alle capacità di rimborso del cliente, valutate analizzando le garanzie da esso mostrate, ed in base alle preferenze del cliente circa la durata totale dell’operazione finanziaria.

Quali garanzie sono richieste?

I prestiti cambializzati con busta paga sono una categoria particolare dei prestiti con cambiali e lo si nota quando ci si concentra sulle garanzie necessarie per ottenere il finanziamento. Per l’approvazione della richiesta la società di credito ha bisogno di verificare che il cliente percepisca una busta paga mensile e che sia quindi un lavoratore dipendente.

Altre tipologie di finanziamenti con cambiali consentono di ottenere credito anche senza disporre di un reddito mensile fisso, sia esso la busta paga o la pensione. Il vantaggio dei finanziamenti con busta paga risiede però nei tassi di interesse, che sono inferiori rispetto a prestiti concessi con garanzie minori, e nella possibilità di richiedere una cifra maggiore.

Oltre alla busta paga, garanzia obbligatoria per ottenere il finanziamento, il cliente può mostrare di avere anche altre garanzie alternative per accedere a termini di prestito più vantaggiosi. Fra le garanzie alternative, il cliente può mostrare alla società di credito dei documenti di proprietà di beni, sia mobili che immobili, fonti di reddito alternative ed eventualmente la presenza di una persona disposta ad operare da garante.

Ritardo pagamento cambiale: cosa succede?

Le cambiali sono la principale garanzia per l’istituto di credito. Esse sono dei titoli con valore esecutivo, caratteristica da tenere in considerazione in fase di restituzione del denaro.

Ogni cambiale ha una scadenza precisa, la quale deve essere rispettata con attenzione. Nel caso in cui il cliente dovesse ritardare il pagamento della cambiale mensile, la società finanziaria potrebbe sfruttare il valore esecutivo della cambiale e pignorare i beni di cui il cliente è proprietario.

Le cambiali danno il diritto alla società di credito, in caso di ritardo nel pagamento della cambiale, di pignorare i beni del cliente e di rivenderli all’asta per recuperare i soldi necessari a saldare la rata mensile.